Il video di un singolo carro armato ucraino che tende un’imboscata a un convoglio russo

Un carro armato T-64 ucraino ha colto un convoglio russo completamente alla sprovvista

5773

Da quando esiste l’uomo, la guerra è stata una compagnia costante della nostra evoluzione e sono molte le storie che si sono raccontate su unità solitarie, persino soldati, che hanno affrontato il nemico da soli in segno di sfida. L’ultimo esempio viene dalla guerra in corso in Ucraina, o, come la chiamano i russi, “Operazione Speciale“.

Sono state recentemente rilasciate le riprese effettuate da un drone di un carro armato ucraino solitario, un T-64, capace da solo di mettere fuori combattimento diversi veicoli di un convoglio corazzato russo. Il convoglio sembra essere costituito da una serie di veicoli corazzati per il trasporto di personale BTR-82A e altri veicoli di supporto.

Il filmato, registrato dal  battaglione di volontari dei Carpazi Sich delle forze armate ucraine utilizzando un drone, offre una rara finestra sulle dinamiche del conflitto.

Il T-64 è un vecchio carro armato dell’era sovietica introdotto per la prima volta negli anni ’60. Con un peso di circa 38 tonnellate, si tratta di un veicolo corazzato armato con un cannone principale a canna liscia D-81T da 4,92 pollici (125 mm)  e protetto da una corazzatura compresa tra 375 e 500 mm. Ormai considerato obsoleto, il carro armato è ancora utilizzato in alcune forze armate, soprattutto ex sovietiche, inclusa, ovviamente, l’Ucraina.

Originariamente condiviso su Telegram, il filmato è stato riportato su Twitter da Ukraine Weapons Tracker (@UAWeapons ) e dal ricercatore Arslon Xudosi (@Arslon_Xudosi ).

Guarda tu stesso il filmato qui sotto.

---L'articolo continua dopo la pubblicità---

Secondo quanto riportato, lo scontro è avvenuto il 31 marzo e mostra un T-64 solitario che attacca le forze russe in ritirata dall’area. Secondo il post originale su Telegram, il carro armato appartiene al Battaglione della Fratellanza Dmytro Korchynsky.

Advertisement

In una classica imboscata, il carro armato coglie il convoglio alla sprovvista attaccandolo su un fianco prima che i veicoli con capacità offensive tentino di reagire. Dal filmato si vede che i carri russi impiegano un po’ di tempo ad individuare la posizione del carro armato ucraino.

Dalla serie di esplosioni viste dentro e intorno al convoglio stesso, il T-64 ucraino sembra utilizzare proiettili altamente esplosivi, piuttosto che munizioni per la penetrazione dell’armatura. In ogni caso, dal filmato sembra riuscire a distruggere almeno un paio di carri BTR-82A. Ad un certo punto, le truppe russe smontano dai mezzi e tentano di fiancheggiare il convoglio utilizzando anche quello che sembra essere un missile anticarro.

Fortunatamente per l’equipaggio del carro armato, il missile manca il bersaglio e colpisce invece una casa. Il filmato finisce prima che sia chiaro se il carro armato ucraino sia riuscito a ritirarsi senza danni.

---L'articolo continua dopo la pubblicità---
Advertisement