10.4 C
Rome
giovedì, Dicembre 1, 2022
HomePreppingUsare la vasca da bagno per raccogliere acqua potabile

Usare la vasca da bagno per raccogliere acqua potabile

Data:

Prepping

Illuminazione domestica di emergenza

Diamo un'occhiata ad alcune semplici opzioni di illuminazione di...

Usi di sopravvivenza per l’olio da cucina

L'olio da cucina potrebbe non essere un elemento che...

Kit di sopravvivenza urbana: gli strumenti critici da avere

Vivi in ​​una città e sei preoccupato per la...

Come tirare con una fionda con la massima precisione

In molte nazioni non è facile poter ottenere il...

Bug in o out, i tempi di risposta contano

Pensiamoci, quasi tutti abbiamo ben classificati INCH, BOB o...

La conservazione dell’acqua potabile è sempre una grande preoccupazione per i preparatori. L’acqua pulita e potabile è così preziosa e così difficile da trovare, che non c’è da stupirsi che il preparatore medio passi così tanto tempo a pianificare come averne una scorta abbondante.

Uno dei contenitori più grandi e affidabili per mantenere l’acqua all’interno della propria casa sembra essere la vasca da bagno. Capace di contenere anche centinaia di litri, è perfetta per lo stoccaggio ausiliario o di emergenza.

---L'articolo continua dopo la pubblicità---

Ma c’è solo un problema: come si fa a portare l’acqua da una fonte esterna nella tua casa e nella vasca da bagno?

Il modo più semplice per portare l’acqua raccolta fuori casa nella tua vasca da bagno è raccoglierne prima una grande quantità in qualche altro recipiente e poi portarla all’interno gradualmente utilizzando altri mezzi.

Fatto correttamente, questo ridurrà al minimo la possibilità di grandi fuoriuscite e si rivelerà anche un metodo rapido, semplice e adattabile per accumulare acqua potabile. Come per tutto il resto, c’è più di un modo per eseguire questo compito apparentemente semplice.

Primo: usa un contenitore per acqua potabile di emergenza per vasca da bagno

Prima di entrare nei metodi effettivi per raccogliere e portare le fonti d’acqua naturali nella tua casa, voglio fare una raccomandazione che ti semplificherà la vita e manterrà la tua acqua e condizioni migliori per molto più tempo:

Inserisci nella vasca da bagno uno speciale contenitore, un contenitore per acqua potabile di emergenza per vasca da bagno. A volte chiamato borsa per vasca da bagno, un contenitore per acqua potabile di emergenza per vasca da bagno è una borsa in plastica o mylar per impieghi gravosi che viene ripiegata fino a quando non ne hai bisogno e viene posizionata all’interno della vasca dove funge da grande vescica di stoccaggio.

---L'articolo continua dopo la pubblicità---

Progettato per essere riempito tipicamente dal rubinetto nella vasca, è abbastanza facile da riempire da altre fonti con l’uso di imbuti e altri semplici accessori.

Il più grande vantaggio di conservare l’acqua nel contenitore da vasca da bagno è che manterrà l’acqua pulita e priva di contaminazioni rispetto a lasciarla semplicemente nella vasca da bagno da sola.

Sicuramente non vuoi che il tuo lavoro vada sprecato e inoltre non vuoi che la tua acqua si mescoli ai germi nella tua vasca. E siamo onesti, probabilmente non pulisci la vasca tutte le volte che dovresti!

Catena di secchi

Probabilmente il modo più semplice e diretto per riempire la tua vasca da bagno con acqua proveniente da un’altra fonte è fare la buona, vecchia catena di secchielli. Usando secchi adeguatamente grandi e, si spera, un piccolo esercito di volontari non dovrai fare troppi viaggi con secchi pieni per riempire significativamente la tua vasca da bagno con l’acqua raccolta.

l’acqua è comunque piuttosto pesante, quindi questo può essere un allenamento se si utilizzano secchi da almeno 5 litri, come i secchi per la conservazione del tipo per pittori che sono così popolari tra i preparatori.

---L'articolo continua dopo la pubblicità---

Anche se sei costretto a svolgere questo compito da solo, supponendo che la tua fonte d’acqua non sia troppo lontana, puoi raccogliere una quantità d’acqua abbastanza grande in un periodo di tempo ragionevolmente breve, almeno abbastanza breve da rendere prezioso l’investimento di tempo ed energia.

Una variante di questo metodo è semplicemente afferrare secchi e qualsiasi altro contenitore pulito o pulito che puoi sistemare durante un temporale e consentire loro di riempirsi di acqua piovana.

---L'articolo continua dopo la pubblicità---

Quando smette di piovere, puoi traghettare secchi e altri contenitori uno dopo l’altro nella vasca da bagno. Questo è un ottimo metodo per ridurre la distanza che dovrai percorrere per raccogliere l’acqua.

Pompa a mano

Il riempimento di una vasca più grande o il trasferimento dell’acqua da un contenitore esterno alla vasca da bagno può essere meno impegnativo utilizzando una pompa a mano e tubi flessibili. Ciò è particolarmente utile se combinato con la borsa per lavabo da bagno descritta sopra. È molto comodo far entrare un’estremità del tubo dalla finestra del bagno, se disponibile, o instradarla all’esterno attraverso la porta più vicina.

Inserendo l’estremità di prelievo del tubo nella fonte d’acqua e inserendo l’altra nella vasca da bagno o nella borsa da vasca, tutto ciò che devi fare è azionare la pompa per aspirare l’acqua in modo costante e rapido dall’una all’altra. A seconda della disposizione dell’altra fonte d’acqua e della lunghezza del tubo, ciò potrebbe richiedere un bel po’ di muscoli, ma non è nulla che non possa essere ottenuto facilmente abbastanza rapidamente da un paio di persone.

Deviatore modificato

Se disponi già di un collettore di pioggia, che utilizzi le grondaie e i pluviali esistenti con un deviatore, è possibile modificare un deviatore o scollegarlo e reindirizzarlo con un tubo corrugato flessibile attraverso la finestra del bagno per depositare rapidamente l’acqua nella tua vasca da bagno.

Questo è qualcosa che va pianificato in anticipo per ottenere i migliori risultati, ma è affidabile e un ottimo modo per accumulare l’acqua da un sistema di cattura della pioggia esistente. Ovviamente, dovrai essere pronto e pronto a fermare l’acqua in entrata prima che la tua vasca diventi troppo piena per prevenire il rischio di un trabocco, ma se hai un aiuto o il tempo necessario non dovresti avere problemi.

Questa configurazione funziona particolarmente bene in tandem con altri contenitori di stoccaggio dell’acqua su larga scala all’interno della casa come taniche da 20 litri, serbatoi da 50 a 100 litri o persino barili. Ovviamente fai attenzione a dove li metti perché non è possibile spostare facilmente questi contenitori una volta pieni.

Un consiglio salvavita facile e veloce

La tua vasca da bagno è un contenitore per l’acqua non convenzionale ma affidabile e spazioso se ti prepari per utilizzarla durante un evento SHTF. Trovare un’altra fonte naturale di acqua potabile fuori casa è solo metà della battaglia, e l’altra metà è spostare quell’acqua dalla sua posizione a un serbatoio affidabile, in questo caso la vasca da bagno.

Con l’attrezzatura e il piano giusti, questo può essere fatto abbastanza facilmente e dotare la tua casa di una considerevole riserva di acqua potabile adatta a molti scopi. Assicurati di familiarizzare con le tecniche e le procedure di cui sopra in modo da essere pronto a sfruttare qualsiasi fonte d’acqua naturale disponibile.

Articoli più letti