Tempesta geomagnetica: l’eruzione solare arriva sulla Terra

Una massa di materiale solare eruttata dal Sole il 9 ottobre 2021 ha raggiunto la Terra il 12 ottobre

832

Una massa di materiale solare eruttata dal Sole il 9 ottobre 2021 ha raggiunto la Terra il 12 ottobre. L’espulsione di massa coronale diretta dalla Terra, o CME, ha elevato l’indice Kp, una misura di disturbo al campo magnetico terrestre, a 6 ( livello moderato). I livelli dell’indice Kp vanno da 0 (basso) a 9 (intenso).

Il CME è stato associato a un brillamento solare di classe M1.6 dalla regione attiva 2882 che ha raggiunto il picco il 9 ottobre alle 6:38 UTC (2:38 EDT). I razzi di classe M sono un decimo delle dimensioni dei razzi più intensi, i razzi di classe X. Il numero fornisce ulteriori informazioni sulla sua forza. Un M2 è due volte più intenso di un M1, un M3 è tre volte più intenso, ecc. Il brillamento ha anche generato un’eruzione di particelle di energia solare che è stata rilevata dal Solar Terrestrial Relations Observatory-Ahead della NASA , o navicella spaziale STEREO-A, a 7:51 UTC (3:51 EDT).

La regione attiva 2882, mostrata qui vicino al centro del disco solare, è esplosa con un brillamento solare di livello moderato il 9 ottobre 2021
La regione attiva 2882, mostrata qui vicino al centro del disco solare, è esplosa con un brillamento solare di livello moderato il 9 ottobre 2021

STEREO-A ha anche rilevato il CME dal suo punto di osservazione lontano dalla Terra. La velocità iniziale del CME è stata stimata dall’ufficio delle operazioni meteorologiche spaziali da Luna a Marte della NASA a circa 983 chilometri al secondo (610 miglia al secondo). Questa e altre informazioni sull’evento sono riportate nel catalogo Space Weather Database Of Notifications, Knowledge, Information (DONKI).

Il coronografo COR2 sulla navicella spaziale Solar Terrestrial Relations Observatory-A della NASA, che osserva la corona del Sole occludendo la sua superficie luminosa, ha rilevato questa CME diretta dalla Terra il 9 ottobre 2021
Il coronografo COR2 sulla navicella spaziale Solar Terrestrial Relations Observatory-A della NASA, che osserva la corona del Sole occludendo la sua superficie luminosa, ha rilevato questa CME diretta dalla Terra il 9 ottobre 2021

Lo Space Weather Prediction Center di NOAA è la fonte ufficiale per le previsioni del tempo spaziale, gli orologi  e gli avvisi.