Scoperti sull’isola di Wight i resti del più grande predatore terrestre d’Europa

I paleontologi hanno identificato i resti di uno dei più grandi cacciatori di terra mai visti in Europa

659

Gli Spinosauridi, o spinosauridae (che significa “lucertole spinose”) sono una famiglia di dinosauri carnivori teropodi originari del periodo giurassico e saliti alla ribalta durante il periodo Cretaceo. I paleontologi hanno trovato fossili di spinosauridi in molte località del mondo, tra cui Asia, Europa, Sud America, Africa e Australia.

Una nuova ricerca ha identificato i resti di uno dei più grandi cacciatori di terra mai visti in Europa. La ricerca è stata condotta dai paleontologi dell’Università di Southampton ed è stata pubblicata il 9 giugno 2022 sulla rivista PeerJ Life & Environment.

Portati alla luce sulla costa meridionale dell’Inghilterra, sull’Isola di Wight, i nuovi reperti appartengono a un gruppo di dinosauri predatori con due zampe e la faccia di coccodrillo noti come spinosauridi. La scoperta segue il lavoro precedente su questo gruppo di dinosauri da parte del team dell’Università di Southampton, che ha pubblicato sulla scoperta di due nuove specie nel 2021.

Soprannominato lo “spinosauride White Rock” per lo strato geologico in cui è stato trovato, questo era un predatore di proporzioni impressionanti.

Ossa di spinosauro

Posizione delle ossa spinosauridi meglio conservate. Credito: Chris Barker/Dan Folkes

---L'articolo continua dopo la pubblicità---

Questo era un animale enorme, che superava i 10 m di lunghezza e, a giudicare da alcune dimensioni, rappresenta probabilmente il più grande dinosauro predatore mai trovato in Europa“, ha affermato il dottorando Chris Barker, che ha guidato lo studio. “È un peccato che abbiamo materiale così scarso per studiarlo“.

Le ossa, che includono grandi vertebre pelviche e della coda tra gli altri pezzi, sono state scoperte vicino a Compton Chine, sulla costa sud-occidentale dell’isola di Wight. Le rocce del Cretaceo potrebbero essere famose per i loro dinosauri, ma poco apprezzato è il fatto che la documentazione fossile dell’isola conservi dinosauri da più di una sezione della storia dei dinosauri. E alcune di quelle sezioni, ancora oggi, sono poco conosciute.

Inaspettatamente, questo esemplare è stato eroso dalla Formazione Vectis, che è notoriamente povera di fossili di dinosauri“, ha detto l’autore Neil Gostling, che insegna evoluzione e paleobiologia all’Università di Southampton. “È probabile che sia il materiale spinosauro più giovane mai conosciuto nel Regno Unito“.

Spinosauro coda anteriore e vertebre dorsali

---L'articolo continua dopo la pubblicità---

Primo piano della coda anteriore (a sinistra) e delle vertebre dorsali (a destra). Credito: Chris Barker

La Formazione Vectis, vecchia di 125 milioni di anni, conserva l’inizio di un periodo di innalzamento del livello del mare, in cui lo “spinosauride White Rock” percorreva le acque lagunari e le distese sabbiose in cerca di cibo.

Poiché al momento è noto solo da frammenti, non gli abbiamo dato un nome scientifico formale“, ha affermato il coautore Darren Naish. “Speriamo che prima o poi vengano trovati altri resti“.

---L'articolo continua dopo la pubblicità---

Questo nuovo animale rafforza la nostra precedente argomentazione – pubblicata lo scorso anno – secondo cui i dinosauri spinosauridi hanno avuto origine e si sono diversificati nell’Europa occidentale prima di diventare più diffusi“.

I segni sull’osso mostrano anche come, anche dopo la morte, il corpo di questo gigante probabilmente sia stato predato da una serie di spazzini e decompositori.

La maggior parte di questi incredibili fossili è stata trovata da Nick Chase, uno dei cacciatori di dinosauri più abili della Gran Bretagna, che purtroppo è morto poco prima dell’epidemia di Covid“, ha affermato il coautore Jeremy Lockwood, uno studente di dottorato che opera presso l’Università di Portsmouth e il Museo di storia naturale. “Stavo cercando i resti di questo dinosauro con Nick e ho trovato un pezzo di bacino con dei tunnel scavati all’interno, ciascuno delle dimensioni del mio dito indice. Pensiamo che siano stati causati da larve divoratori di ossa di un tipo di scarafaggio scavenging. È interessante pensare che questo gigantesco killer sia finito per diventare un pasto per una miriade di insetti giganti”.

---L'articolo continua dopo la pubblicità---

I ricercatori sperano nel prossimo futuro di generare sezioni sottili del materiale per esaminare le proprietà interne microscopiche delle ossa, che potrebbero fornire informazioni sul suo tasso di crescita e sulla possibile età.

Riferimento: “A European giant: a large spinosaurid (Dinosauria: Theropoda) from the Vectis Formation (Wealden Group, Early Cretaceous), UK” 9 giugno 2022, PeerJ .
DOI: 10.7717/peerj.13543