Odysseus ha trasmesso i primi scatti dallo spazio (foto)

Odysseus, un lander lunare robotico costruito dalla società Intuitive Machines con sede a Houston, ha inviato i primi scatti dallo spazio e si prepara ad atterrare sulla luna

2
1788
Odysseus

La navicella spaziale robotica Odysseus di Intuitive Machines ha scattato alcune foto con la Terra sullo sfondo poco dopo il suo lancio il 15 febbraio su un razzo SpaceX Falcon 9.

Odysseus

Odysseus di Intuitive Machines ha trasmesso con successo le sue prime immagini

Intuitive Machines ha trasmesso con successo le sue prime immagini della missione IM-1 sulla Terra il 16 febbraio 2024. Le immagini sono state catturate poco dopo la separazione dal secondo stadio di SpaceX nel primo viaggio di Intuitive Machines sulla luna nell’ambito dell’iniziativa CLPS della NASA“, ha affermato Houston in un post su X in cui ha condiviso quattro foto.

CLPS è il programma Commercial Lunar Payload Services, che mette gli strumenti scientifici dell’agenzia su lander lunari robotici privati come Odysseus. Questi strumenti sono progettati per raccogliere dati che aiuteranno il programma Artemis della NASA, che mira a stabilire una base con equipaggio vicino al polo sud lunare entro la fine degli anni 2020.

Odysseus sta trasportando sei esperimenti e dimostrazioni tecnologiche della NASA, insieme a sei carichi utili privati, nella sua attuale missione IM-1.



L’IM-1 non è stato il primo tentativo del CLPS di decollare. Questa distinzione va al volo di debutto di Peregrine, un lander lunare costruito dalla società di Pittsburgh Astrobotic, lanciato il mese scorso a bordo di un razzo Vulcan Centaur della United Launch Alliance.

Odysseus

Il lancio è andato bene, ma il Peregrine ha subito una perdita di carburante poco dopo essersi separato dallo stadio superiore del razzo. Il lander non è riuscito a raggiungere la Luna, quindi i suoi assistenti lo hanno guidato verso una distruzione controllata nell’atmosfera terrestre il 18 gennaio.

Le cose sono andate meglio per Odysseus: il lander è in buona salute e comunica con il controllo della missione mentre si dirige verso la luna per un tentativo di atterraggio previsto per il 22 febbraio.

I vari sistemi di Odysseus funzionano normalmente, incluso il suo motore, che ha appena superato un controllo cruciale nel deep space: “I controllori di volo Intuitive Machines hanno azionato con successo il primo motore a metano liquido e ossigeno liquido nello spazio, completando la messa in servizio del motore della missione IM-1″.

L’accensione del motore ha incluso l’accensione a piena spinta del motore dello stadio principale e il profilo di accelerazione verso il basso necessari per atterrare sulla luna“, ha dichiarato la società in un post X venerdì 16 febbraio 2024.

Odysseus potrebbe riportare gli Stati Uniti sulla Luna

Il successo nell’imminente tentativo di atterraggio sarebbe storico: nessuna navicella spaziale privata è mai atterrata dolcemente sulla Luna. La combinazione metano liquido-ossigeno liquido di Odysseus, tra l’altro, è impiegata anche nei motori Raptor di SpaceX, che alimentano il nuovo razzo Starship dell’azienda .

Starship, che SpaceX sta sviluppando per portare le persone sulla Luna e su Marte, si sta preparando per il suo terzo volo di prova, che potrebbe avvenire nelle prossime settimane.

Odysseus, un lander lunare robotico costruito dalla società Intuitive Machines con sede a Houston , è decollato a bordo di un razzo SpaceX Falcon 9 dal Kennedy Space Center (KSC) della NASA in Florida il 15 febbraio 2024. Se tutto andrà secondo i piani, Odysseus atterrerà vicino al polo sud della Luna il 22 febbraio 2024, diventando la prima navicella spaziale privata ad effettuare un atterraggio sulla Luna.

Odysseus

È un momento profondamente umiliante per tutti noi di Intuitive Machines“, ha dichiarato Trent Martin, vicepresidente dei sistemi spaziali dell’azienda, durante una conferenza stampa.

L’opportunità di riportare gli Stati Uniti sulla Luna per la prima volta dal 1972 richiede una voglia di esplorare, e questo è il cuore di tutti noi di Intuitive Machines“, ha aggiunto.

Il lander da675 chilogrammiche ha all’incirca le dimensioni di una cabina telefonica britannica, o del velivolo TARDIS in ” Dr. Who “, se sei un fan di fantascienza, ha effettuato il suo primo contatto con la missione controllo qualche minuto dopo. Odysseus inizierà presto a dirigersi verso l’orbita lunare, un viaggio che durerà sei giorni e si preparerà quindi per il suo storico tentativo di atterraggio, che avrà luogo presso Malapert A, un piccolo cratere a circa 300 chilometri dal polo sud della Luna.

La NASA guarderà il tentativo di atterraggio con particolare interesse, poiché l’agenzia spaziale conta molto su Odysseus e sulla sua attuale missione, nota come IM-1.

2