Nel 2024 vedremo una cometa più luminosa delle stelle

La cometa in questione è stata appena scoperta e ha un nome abbastanza lungo: C/2023 A3 (Tsuchinshan-ATLAS)

0
3239
Nel 2024 vedremo una cometa più luminosa delle stelle
Nel 2024 vedremo una cometa più luminosa delle stelle

Gli astronomi hanno da poco scoperto una nuova cometa, cui hanno attribuito il nome di C/2023 A3 (Tsuchinshan-ATLAS). La nuova cometa, in avvicinamento al Sole e alla Terra, sarà il corpo celeste più brillante in cielo, superando anche la luminosità delle stelle.

L’approccio più vicino della cometa al Sole, o perielio, non avverrà fino al 28 settembre 2024 , prima di raggiungere il suo punto più vicino alla Terra poche settimane dopo, il 13 ottobre, quindi c’è tutto il tempo per organizzarsi con un telescopio.

Sebbene le stime siano estremamente provvisorie, gli astronomi prevedono una luminosità di magnitudine 0,7 al perielio della cometa. Da tenere presente che i numeri più bassi sulla scala della magnitudine rappresentano oggetti più luminosi, con Betelgeuse nella costellazione di Orione a circa 0,42, e Antares (la stella più luminosa della costellazione dello Scorpione) un po’ più fioca a poco più di 1.

Nel suo punto più vicino alla Terra, la magnitudine della cometa potrebbe raggiungere un ancora più abbagliante -0,2, il che la renderebbe uno degli oggetti più luminosi del cielo notturno. Aggiungendo gli effetti della diffusione in avanti, dove la polvere e il ghiaccio della cometa riflettono la luce del Sole, si potrebbe anche raggiungere una magnitudine -5.

Il periodo migliore per godersi lo spettacolo

Vale anche la pena ricordare che la luminosità delle comete è più diffusa della luminosità delle stelle, poiché parliamo di un oggetto in movimento con (potenzialmente) una coda, piuttosto che un’unica fonte di illuminazione. I momenti migliori per vedere C/2023 A3 dovrebbero essere i giorni prima o dopo il 13 ottobre. Apparirà nel cielo dell’alba vicino alle costellazioni dell’Idra e del Cratere. Bisogna però precisare che ottenere una buona visuale nel bagliore dell’alba potrebbe rivelarsi complicato.



Quando è stata scoperta la nuova cometa?

Gli astronomi hanno individuato per la prima volta C/2023 A3 il 9 gennaio 2023 dal Purple Mountain Observatory in Cina prima di essere ripresa anche dal team del telescopio Asteroid Terrestrial-impact Last Alert System (ATLAS) in Sud Africa, il 22 febbraio 2023.

Ha quindi ottenuto i nomi di entrambi gli istituti nel proprio nome (“tsuchinshan” in mandarino significa “montagna viola”). La C è usata per le comete su una traiettoria aperta, il 2023 è l’anno della scoperta, e A3 mostra che questa è stata la terza scoperta nella prima metà di gennaio (B è la seconda metà di gennaio, C la prima metà di febbraio, e così via).

Viaggia velocemente

Oltre alla sua notevole luminosità, C/2023 A3 sta viaggiando particolarmente veloce: circa 290.664 chilometri all’ora, sfrecciando su un giro esteso del Sistema Solare che si calcola impiegherà circa 80.660 anni. In questo momento, è da qualche parte tra le orbite di Saturno e Giove.

2