La realtà aumentata migliora Google Maps

Google Maps: grazie alla realtà aumentata, l’APP acquisisce valore e perfetta affidabilità.

0
1286

Si chiama Live View ed è un nuovo aggiornamento per calibrare la Bussola di Google Maps, che darà la possibilità di geolocalizzare al meglio la posizione esatta tramite Intelligenza Artificiale.
Per tutti gli “smanettoni” di PC e smartphone, non sarà una novità la nuova applicazione di Google per calibrare la bussola su una delle App più utilizzate di sempre.
Non a caso, costantemente usata, Google Maps è un’applicazione mobile fondamentale per ogni tipo di spostamento, soprattutto per chi viaggia molto per lavoro o deve spostarsi di continuo in città alla ricerca di vie e viuzze spesso difficilissime da trovare.
Ma non solo, anche chi viaggia per relax, sfrutta al meglio il potenziamento di quest’App Utility, che oggi grazie a  Live View  raggiunge l’apice della sua efficienza.
Finalmente, in questi giorni, è entrato in vigore il nuovo aggiornamento che, come detto, permetterà alla bussola di MAPS di calibrarsi.
L’utente medio, quindi, avrà la possibilità di seguire degli itinerari più precisi e, con la geolocalizzazione, di individuare quella che è la posizione precisa dell’utente al momento dell’avvio e anche quella di offrire in base al tipo di richiesta le migliori indicazioni possibili per raggiungere la destinazione scelta.
 La Bussola che fondamentalmente rappresenta il focus dell’app già presente nelle funzioni predefinite di ogni smartphone, con questo rinnovamento, migliorerà tantissimo le prestazioni richieste.
Tutto ciò è possibile grazie – e soprattutto – a quella che viene definita realtà aumentata chiamata Live View.

La realtà aumentata migliora Google Maps: arriva l’IA

Per quanto ovvio a molti, l’avvio di Google Maps, così come l’utilizzo delle varie funzioni, non è un’operazione difficile; ma con un semplice passaggio ritenuto comunque alla portata di tutti sarà possibile giovare delle nuove migliorie.
Dopo aver impostato la destinazione e avviata l’app, sullo schermo apparirà la classica freccia blu in movimento – La Bussola.
La sua icona, che si muove per dare l’indicazione precisa, in questo caso tenendo conto dell’aggiornamento, permetterà non solo di capire come orientarsi con il proprio dispositivo; ma nella fattispecie, di offrire i percorsi migliori con l’aiuto dell’IA.
L’IA è in grado di calibrare al meglio la bussola, proprio per poter perfezionare l’itinerario da seguire anche a piedi, dopo aver geocalizzato il punto esatto in cui si trova l’utente.

Come si fa a calibrare la Bussola?

Prima di parlare di come calibrare la bussola, è opportuno avvertire che Google Live View si può usare solo su alcuni dispositivi Android compatibili con ARCore e con il sistema ARKit degli Iphone.
Al momento però, una nota rileva che su tutti i dispositivi Apple non si può ancora eseguire questa procedura.
Ad ogni modo pur essendo presente sulla maggior parte degli smartphone, la Bussola (icona freccia BLU) va calibrata in modo da permettere il funzionamento corretto di MAPS.
Google Maps per Android è l’unico che permette grazie alla realtà aumentata denominata Live View di osservare gli itinerari con il supporto dell’IA.
Per completare il processo, basterà premere il punto blu che indica la propria posizione per attivarla.
Da qui in poi, basterà seguire le normali impostazioni di sistema, che ha un’interfaccia semplice e intuitiva; infine, permettendo al telefono di roteare come a voler creare il numero 8 (otto), lo stesso si perfeziona automaticamente da solo, raggiungendo la calibratura perfetta e la conseguente geolocalizzazione.
Una volta effettuato questo passaggio, il raggio che parte dal Punto Blu si riduce; questo significa non solo che l’operazione è andata a buon fine, ma anche che l’utente può seguire le indicazioni senza sbagliarsi.

2