Kalibr 3M14 della Russia: cosa c’è da sapere sull’arma di Putin

Cos'è questo tipo di missile e perché è così terrificante?

0
2831

Venerdì, le forze russe si sono avvicinate a Kiev, la capitale dell’Ucraina con 3 milioni di persone, lanciando missili sulla città e provocando molte vittime, comprese quelle civili.

Ma non erano vecchi missili quelli che la Russia stava usando, erano Kalibrs.

Cos’è questo tipo di missile e perché è così terrificante? Spieghiamo tutto.

Kalibr 3M14

“Il 3M14 Kalibr (NATO: SS-N-30A) è un missile da crociera da attacco terrestre russo (LACM) e una versione migliorata del 3M-14E “Club LACM. L’SS-N-30A ha una portata stimata di circa Da 1.500 a 2.500 km (da 932 a 1553 miglia) ed è diventato un pilastro delle capacità di attacco a terra della Marina russa”, ha affermato il blog online Missile Threat.



Secondo il ministero della Difesa ucraino, l’assalto russo a cui sono stati sottoposti consisteva in 30 esemplari del 3M14 Kalibr, un’arma precedentemente utilizzata dalla Marina russa nella guerra civile siriana, ha riportato il notiziario The Drive. Oggi l’arma, conosciuta in Occidente come SS-N-30A Sagaris, costituisce una delle più importanti e letali dell’esercito russo.

Piccoli veicoli armati

I missili 3M14 Kalibr sono considerati molto versatili in quanto possono essere lanciati da un comune sistema di lancio verticale che può essere schierato su molti tipi di navi da guerra e sottomarini. Le navi da guerra delle dimensioni di piccoli veicoli possono persino essere equipaggiate con Kalibr che trasforma i veicoli più discreti in potenti macchine da guerra.

Secondo Missile Threat, questo fatto è stato ulteriormente confermato da un “funzionario di alto rango dell’industria della difesa russa” che ha affermato nel 2011 che: “Kalibr fornisce piattaforme anche modeste, come le corvette, con capacità offensive significative e, con l’uso dell’attacco terrestre, tutte le piattaforme hanno una capacità significativa di tenere a rischio bersagli fissi distanti a terra utilizzando testate convenzionali. La proliferazione di questa capacità all’interno della nuova Marina russa sta cambiando profondamente la sua capacità di scoraggiare, minacciare o distruggere obiettivi avversari”.

Lo scorso gennaio, l’Ucraina ha affermato che dietro gli attacchi informatici sui siti web del governo della nazione c’era la Russia e la situazione è solo peggiorata.

2