Herpes, piccoli rimedi naturali

In attesa di una cura farmacologica, se l'herpes è alle sue prime  manifestazioni, possiamo contrastarlo con rimedi casalinghi

261

In greco herpes significa eruzione ed è in effetti un‘infezione virale rappresentata da un’eruzione di vescicole dolorose raggruppate su pelle o mucosa. È causato da un virus della famiglia Herpesvirus di cui l’uomo è l’unico ospite e che, pertanto, rappresenta l’unica fonte di contagio.

Herpes Labiale

Questa infezione si manifesta con lesioni localizzate in diverse parti del corpo. La più comune è l’herpes labiale che si sviluppa sul labbro o sulla cute circostante.  L’agente causale è il virus herpes simplex che si contrae attraverso la saliva, i baci o, più in generale, tramite contatto diretto con le persone infette.

---L'articolo continua dopo la pubblicità---

Si manifesta tipicamente con la comparsa di fastidiose e dolorose vescicole, ripiene di liquido. Solitamente l’insorgenza delle bollicine è preceduta da un leggero fastidio nella zona come un pizzicore o un bruciore.

Problema del sistema immunitario

Più che curare bisognerebbe prevenire l’herpes, e per fare questo è necessario che il sistema immunitario sia in equilibrio. E’ necessario avere uno stile di vita sano. Infatti dopo il contagio e le prime manifestazioni, questi virus eludono la difesa immunitaria, utilizzando la strategia della latenza. In pratica, il patogeno permane nell’organismo, nascondendosi nei gangli nervosi, senza dare segno della sua presenza.

Prevenire piuttosto che curare

Il metodo migliore per contrastare l’herpes è sicuramente un approccio preventivo. Bisogna preparare al meglio il nostro organismo perché, una volta contagiati, il virus ricomparirà non appena le nostre difese immunitarie si abbasseranno. Quindi è consigliabile stare sulla difensiva e mantenere uno stile di vita corretto. Ad ogni modo esistono alcuni semplici rimedi per cercare di combatterlo.

Pompelmo e Echinacea

Sarebbe buona norma, appena vediamo qualche segno di lacerazione, assumere delle gocce di estratto di semi di pompelmo sciolte in un dito di acqua per 3 volte al giorno. Le stesse gocce si possono versare usare direttamente sulla ferita per tamponare la parte lesionata più volte durante il giorno.

Gli stessi benefici si possono ottenere con una tintura madre di Echinacea. Di questa pianta esistono anche delle pomate naturali che si possono facilmente utilizzare per disinfettare le vescicole. Pare sia miracoloso anche bere tisane a base di questa erba, in quanto in grado di riattivare al meglio il sistema immunitario.

---L'articolo continua dopo la pubblicità---

Limone e aglio

Anche il limone è un buon metodo per aiutare a sconfiggere il virus. Se infatti si tampona la lesione con qualche goccia di questo agrume giallo, si può addirittura rallentare l’espansione dell’herpes sulla cute.

Si può provare anche mettendo sulla lesione uno spicchio di aglio, tagliato a metà e posto qualche minuto sulla vescicola appena apparsa.

Questi sono tutti consigli casalinghi, rimedi momentanei, ma comunque buoni, per contenere lo sfogo. Ovviamente se non si vedono giovamenti e la patologia anziché regredire, aumenta, è sempre bene sentire il proprio medico di base per essere indirizzati a terapie farmacologiche.

var _nat = _nat || [];
_nat.push([‘id’, ‘5f90525b0afcd63d2c35c87c’]);
(function() {
var nat = document.createElement(‘script’); nat.type = ‘text/javascript’; nat.async = true;
nat.src = ‘//cdn.nativery.com/widget/js/nat.js’;
var nats = document.getElementsByTagName(‘script’)[0]; nats.parentNode.insertBefore(nat, nats);
})();