14.6 C
Rome
sabato, Dicembre 3, 2022
HomeMedicinaGli antibiotici possono aiutare a trattare il melanoma

Gli antibiotici possono aiutare a trattare il melanoma

Data:

Prepping

Illuminazione domestica di emergenza

Diamo un'occhiata ad alcune semplici opzioni di illuminazione di...

Usi di sopravvivenza per l’olio da cucina

L'olio da cucina potrebbe non essere un elemento che...

Kit di sopravvivenza urbana: gli strumenti critici da avere

Vivi in ​​una città e sei preoccupato per la...

Come tirare con una fionda con la massima precisione

In molte nazioni non è facile poter ottenere il...

Bug in o out, i tempi di risposta contano

Pensiamoci, quasi tutti abbiamo ben classificati INCH, BOB o...

Alcuni antibiotici sembrano essere efficaci contro una forma di cancro della pelle nota come melanoma.

I ricercatori della KU Leuven, in Belgio, hanno esaminato l’effetto di questi antibiotici sui tumori derivati ​​dai pazienti nei topi. I loro risultati sono stati pubblicati nel Journal of Experimental Medicine .

I ricercatori di KU Leuven potrebbero aver trovato una nuova arma nella lotta contro il melanoma: antibiotici che prendono di mira le “centrali elettriche” delle cellule tumorali.

---L'articolo continua dopo la pubblicità---

Questi antibiotici sfruttano una vulnerabilità che si manifesta nelle cellule tumorali quando cercano di sopravvivere alla terapia del cancro.

Man mano che il cancro si evolve, alcune cellule del melanoma possono sfuggire al trattamento e smettere di proliferare per ‘nascondersi’ dal sistema immunitario. Queste sono le cellule che hanno il potenziale per formare una nuova massa tumorale in una fase successiva“, spiega l’oncologo e biologo dell’RNA Eleonora Leucci (KU Leuven).

Per sopravvivere al trattamento del cancro, tuttavia, quelle cellule inattive devono mantenere le loro ‘centrali elettriche’ – i mitocondri – accese in ogni momento“.

“Poiché i mitocondri derivano da batteri che, nel tempo, hanno iniziato a vivere all’interno delle cellule, sono molto vulnerabili a una specifica classe di antibiotici. Questo è ciò che ci ha dato l’idea di utilizzare questi antibiotici come agenti anti-melanoma“.

I ricercatori hanno impiantato tumori derivati ​​dai pazienti nei topi, che sono stati poi trattati con antibiotici, come unico trattamento o in combinazione con le terapie anti-melanoma esistenti.

Leucci: “Gli antibiotici hanno ucciso rapidamente molte cellule tumorali e potrebbero quindi essere utilizzati per acquistare il tempo prezioso necessario all’attivazione dell’immunoterapia. Nei tumori che non rispondevano più alle terapie mirate, gli antibiotici hanno allungato la durata della vita – e in alcuni casi anche guarito – i topi“.

I ricercatori hanno lavorato con antibiotici che ora, a causa della crescente resistenza agli antibiotici, sono usati solo raramente nelle infezioni batteriche. Tuttavia, questa resistenza non ha alcun effetto sull’efficacia del trattamento in questo studio, come spiega Leucci: “le cellule tumorali mostrano un’elevata sensibilità a questi antibiotici, quindi ora possiamo cercare di riutilizzarli per curare il cancro invece delle infezioni batteriche“.

Tuttavia, i pazienti con melanoma non dovrebbero iniziare a sperimentare, avverte Leucci.

I nostri risultati si basano sulla ricerca sui topi, quindi non sappiamo quanto sia efficace questo trattamento negli esseri umani. Il nostro studio menziona solo un caso umano in cui un paziente con melanoma ha ricevuto antibiotici per curare un’infezione batterica e questo ha risensibilizzato un lesione del melanoma resistente alla terapia standard“.

---L'articolo continua dopo la pubblicità---

Questo risultato è motivo di ottimismo, ma abbiamo bisogno di più ricerca e studi clinici per esaminare l’uso di antibiotici per curare i malati di cancro. Insieme all’oncologo Oliver Bechter (KU Leuven/UZ Leuven), che è un co -autore di questo studio, stiamo attualmente esplorando le varie opzioni“.

Articoli più letti