Fossil: addio a Wear OS dopo la versione 3.5?

Fossil è uno dei principali produttori di smartwatch basati sul sistema operativo WearOS di Google

0
88
Fossil

Fossil è uno dei principali produttori di smartwatch basati sul sistema operativo WearOS di Google – la piattaforma software dedicata ai dispositivi indossabili –, tuttavia secondo alcune voci e testimonianze, il marchio potrebbe aver deciso di non rilasciare più orologi con questo sistema operativo, lasciando i suoi fan delusi e confusi.

Fossil

La fonte principale di queste voci sono alcuni post su Reddit –popolare sito web di social media e aggregatore di notizie– dove diversi utenti hanno affermato di aver parlato con i dipendenti dei negozi al dettaglio di Fossil, i quali avrebbero rivelato che il marchio non ha intenzione di lanciare un nuovo orologio basato sul sistema operativo Wear in futuro.

Questi post sono stati pubblicati nelle ultime settimane e hanno suscitato molta attenzione e discussione tra gli appassionati di smartwatch, al riguardo alcuni utenti hanno espresso il loro rammarico e la loro frustrazione per la possibile fine della collaborazione tra il brand e Google, mentre altri hanno espresso il loro scetticismo e la loro speranza che si tratti solo di voci infondate.

Le voci su Reddit sembrano essere in linea con la mancanza di novità riguardanti gli smartwatch basati sul sistema operativo Wear, infatti l’ultimo modello lanciato dal marchio è stato il Gen 6, presentato nell’agosto del 2021. Da allora, non ci sono state notizie o anticipazioni su un possibile Gen 7, che sarebbe dovuto essere il diretto successore del Gen 6.

Anche il consueto periodo di lancio dei prodotti di fine estate dell’azienda è passato senza nuovi dispositivi, senza dimenticare che il CES 2024, la fiera internazionale dedicata all’elettronica di consumo, è proprio dietro l’angolo, e di solito è un evento in cui Fossil di solito presenta i suoi ultimi dispositivi indossabili, ma finora non ci sono stati leaks o segnali riguardanti uno smartwatch Gen 7 con Wear OS.



L’aggiornamento Wear OS 3.5

L’unico sviluppo recente riguardante la gamma di smartwatch Wear OS di Fossil è stato il lancio dell’aggiornamento Wear OS 3.5 nel novembre del 2023. Si tratta di un aggiornamento software che ha portato alcune migliorie e correzioni agli orologi Gen 6, tra cui una maggiore durata della batteria, una maggiore fluidità e una migliore integrazione con Google Assistant.

Fossil

Nonostante ciò questo aggiornamento non è stato sufficiente a soddisfare le aspettative degli utenti, che speravano in un aggiornamento più sostanziale e innovativo. Infatti, molti utenti si aspettavano che Fossil rilasciasse lo smartwatch Gen 7 con il sistema operativo Wear 3.0, la versione più recente e avanzata del sistema operativo Wear di Google, che è stata lanciata nel luglio del 2021.

Il sistema operativo Wear 3.0 ha portato molte novità e funzionalità agli smartwatch basati su questa piattaforma, tra cui una nuova interfaccia utente, una maggiore personalizzazione, una migliore compatibilità con le app e i servizi di Google e una maggiore sicurezza e privacy.

Ciononostante, la compagnia ha annunciato che i suoi orologi Gen 6 non sarebbero stati aggiornati al sistema operativo Wear 3.0, ma solo al sistema operativo Wear 3.5, una versione intermedia e meno completa.

Questa decisione ha deluso molti utenti, che si sono sentiti abbandonati da entrambe le aziende, con alcuni utenti che hanno anche sospettato che Fossil avesse rinunciato al sistema operativo Wear 3.0 per risparmiare sui costi di sviluppo e licenza, o per evitare la concorrenza con i nuovi smartwatch lanciati da Google in collaborazione con Samsung, o i Google Pixel Watch.

Fossi e l’attesa di nuovi chipset

Un’altra possibile spiegazione per la mancanza di novità da parte di Fossil è che il marchio stia aspettando l’arrivo di nuovi chipset per i dispositivi Wear OS.

Questa ipotesi è stata avanzata da un utente di Reddit, che ha affermato di avere un “amico che lavora presso Fossil”, e secondo questo utente, il brand sarebbe in attesa che Qualcomm –il principale fornitore di chipset per gli smartwatch Wear OS– rilasciasse una nuova piattaforma hardware per questa categoria di dispositivi.

Fossil

Questa piattaforma, che potrebbe chiamarsi Snapdragon Wear 5100, sarebbe in grado di offrire migliori prestazioni, maggiore efficienza energetica e maggiore compatibilità con il sistema operativo Wear 3.0. In questo modo, Fossil potrebbe lanciare uno smartwatch Fossil Gen 7 con il sistema operativo Wear 3.0 e con un hardware all’avanguardia, in grado di competere con i Google Pixel Watch e con gli altri smartwatch sul mercato.

Ciò premesso questa ipotesi non ha molte prove a sostegno, effettivamente non ci sono state segnalazioni o conferme da parte di Qualcomm riguardo allo sviluppo di un nuovo chipset per i dispositivi Wear OS, per di più Qualcomm ha lanciato il suo ultimo chipset per questa categoria di dispositivi, il Snapdragon Wear 4100, nel giugno del 2020, e da allora non ha rilasciato nessun aggiornamento o novità.

Un altro indizio che potrebbe suggerire che Fossil abbia abbandonato il sistema operativo Wear di Google è la svendita che il marchio sta organizzando per il suo ultimo smartwatch Wear OS, il Fossil Gen 6 Wellness Edition. Si tratta di una versione speciale del Gen 6, dedicata al monitoraggio dell’attività fisica e della salute, e questo orologio è disponibile per l’acquisto sul sito ufficiale di Fossil a soli €119, ovvero uno sconto del 60% sul normale prezzo al dettaglio di €299.

Questa svendita potrebbe essere interpretata come un tentativo di Fossil di liquidare le scorte rimanenti dei dispositivi Gen 6 Wellness Edition, forse per fare spazio a nuovi prodotti o per ridurre le perdite.

In conclusione, non è chiaro se Fossil abbia davvero deciso di non rilasciare più orologi basati sul sistema operativo Wear di Google, o se si tratti solo di voci infondate, ciononostante è innegabile che il marchio non abbia mostrato molta attenzione e innovazione verso questa categoria di prodotti negli ultimi tempi, lasciando i suoi fan delusi e insoddisfatti.

Fossil

Forse Fossil sta lavorando in silenzio a un nuovo smartwatch Fossil Gen 7 Wear OS, che potrebbe sorprendere tutti con il suo design, le sue funzionalità e il suo sistema operativo, oppure, forse Fossil ha deciso di cambiare strategia e di puntare su altre piattaforme o categorie di dispositivi indossabili, come gli smartwatch ibridi o gli auricolari wireless.

In ogni caso, speriamo che Fossil non abbia abbandonato del tutto il sistema operativo Wear di Google, che ha dato vita a molti smartwatch di qualità e di successo. Speriamo anche che Fossil continui a supportare e aggiornare i suoi orologi Wear OS esistenti, che sono ancora apprezzati e usati da molti utenti.

Infine, speriamo che Fossil ci faccia sapere presto qual è il suo piano per il futuro degli smartwatch Wear OS, per mettere fine alle voci e alle speculazioni.

Se sei attratto dalla scienzadalla tecnologia, o vuoi essere aggiornato sulle ultime notiziecontinua a seguirci, così da non perderti le ultime novità e news da tutto il mondo!

2