13.5 C
Rome
domenica, Novembre 27, 2022
HomeMedicinaDiverticolite: tutto quello che dovresti sapere

Diverticolite: tutto quello che dovresti sapere

Data:

Prepping

Illuminazione domestica di emergenza

Diamo un'occhiata ad alcune semplici opzioni di illuminazione di...

Usi di sopravvivenza per l’olio da cucina

L'olio da cucina potrebbe non essere un elemento che...

Kit di sopravvivenza urbana: gli strumenti critici da avere

Vivi in ​​una città e sei preoccupato per la...

Come tirare con una fionda con la massima precisione

In molte nazioni non è facile poter ottenere il...

Bug in o out, i tempi di risposta contano

Pensiamoci, quasi tutti abbiamo ben classificati INCH, BOB o...

Che cos’è la diverticolite? Sebbene fosse rara prima del XX secolo, è oggi uno dei problemi di salute più comuni nel mondo occidentale che influenza il tratto digestivo. Può causare solo sintomi leggeri, facilmente curabili; in alcuni casi, se non trattate correttamente, anche gravi complicazioni.

I sintomi della diverticolite

La diverticolite può causare sintomi che vanno da lievi a gravi, possono comparire improvvisamente o possono svilupparsi gradualmente nell’arco di diversi giorni.

---L'articolo continua dopo la pubblicità---
  • dolore all’addome
  • gonfiore
  • diarrea
  • stipsi
  • nausea e vomito
  • febbre e brividi
  • sangue nelle feci
  • sanguinamento dal retto

Il dolore addominale è il sintomo più comune della diverticolite. Si verificherà per lo più nella parte inferiore sinistra dell’addome, ma può anche svilupparsi nella parte destra.

Se dovesse svilupparsi uno dei sintomi di cui sopra, come vomito o sangue nelle feci, potrebbe essere un segno di una grave complicanza o da un’altra condizione. Chiama subito il tuo medico.

Cause della diverticolite

La malattia diverticolare si sviluppa quando si formano delle sacche lungo il tratto digestivo, in genere nel colon (intestino crasso). Questi sacchetti si formano quando i punti deboli nella parete intestinale si gonfiano verso l’esterno.

La diverticolite si verifica quando questi si infiammano e in alcuni casi si infettano. Ciò può verificarsi quando le feci o il cibo parzialmente digerito bloccano la loro apertura.

Non esiste un’unica causa nota per questa malattia, tuttavia gli esperti ritengono che più fattori genetici e ambientali probabilmente contribuiscano al suo sviluppo.

---L'articolo continua dopo la pubblicità---

Diagnosi di diverticolite

Per diagnosticare la diverticolite, il medico probabilmente ti chiederà informazioni sui sintomi, sull’anamnesi e su eventuali farmaci che prendi. Probabilmente eseguirà un esame fisico per controllare la dolorabilità dell’addome o, se ha bisogno di maggiori informazioni, un esame rettale digitale per verificare sanguinamento, dolore, masse o altri problemi.

Diverse altre condizioni possono causare sintomi simili. Per escludere altre condizioni e verificare la presenza di segni di diverticolite, il medico potrebbe ordinare uno o più test diagnostici.

I test possono includere:

  • ecografia addominale, risonanza magnetica addominale, TAC addominale o radiografia addominale per creare immagini del tratto gastrointestinale (GI)
  • colonscopia per esaminare l’interno del tratto gastrointestinale
  • test delle feci per verificare la presenza di infezioni, come Clostridium difficile
  • test delle urine per verificare la presenza di infezioni
  • esami del sangue per verificare la presenza di segni di infiammazione, anemia o problemi ai reni o al fegato
  • esame pelvico per escludere problemi ginecologici nelle donne
  • test di gravidanza per escludere la gravidanza nelle donne

Se hai la diverticolite, questi esami e test possono aiutare il medico a capire se è semplice o complicato. Devi però sapere che più del 75% dei casi non sono complicati, ma solo circa il 25% sviluppa complicanze nel tempo.

Queste complicazioni possono includere:

  • ascesso, una tasca infetta piena di pus
  • flemmone, un’area infetta meno circoscritta di un ascesso
  • fistola, una connessione anormale che può svilupparsi tra due organi o tra un organo e la pelle
  • perforazione intestinale, una fessura o un buco nella parete intestinale che può consentire al contenuto del colon di fuoriuscire nella cavità addominale, causando infiammazione e infezione
  • ostruzione intestinale, un blocco nell’intestino che può impedire il passaggio delle feci

Trattamento per la diverticolite

Il trattamento che il medico prescrive dipenderà dalla gravità della sua condizione. Se non è complicata può essere generalmente trattata a casa. Il medico potrebbe incoraggiarti ad apportare modifiche alla tua dieta. In alcuni casi potrebbe prescrivere farmaci, inclusi gli antibiotici.

Se sviluppi complicazioni, probabilmente dovrai recarti in un ospedale per il trattamento idoneo. Potrebbero essere somministrati liquidi e antibiotici attraverso una linea endovenosa (IV). A seconda del tipo di complicazione, potrebbe essere necessario sottoporsi a un intervento chirurgico o a un’altra procedura.

---L'articolo continua dopo la pubblicità---

Cambiamenti dietetici

Per dare al tuo sistema digestivo la possibilità di riposare e recuperare, il medico potrebbe suggerire di evitare cibi solidi e seguire una dieta liquida per alcuni giorni.

Se i sintomi sono lievi o iniziano a migliorare, potresti dover mangiare cibi a basso contenuto di fibre fino a quando le tue condizioni non migliorano ulteriormente.

---L'articolo continua dopo la pubblicità---

I farmaci per curare la diverticolite

Per ridurre il dolore o il disagio, il medico potrebbe raccomandare farmaci antidolorifici da banco, come il paracetamolo (Tylenol). Se sospettano che tu abbia un’infezione, ti prescriveranno degli antibiotici per curarla. Questi includono:

  • metronidazolo (Flagyl, Flagyl ER)
  • amoxicillina
  • moxifloxacina

Altre procedure

Se sviluppi un caso complicato di diverticolite che non può essere trattato solo con la dieta e i farmaci, il medico potrebbe raccomandare una delle seguenti procedure:

  • Drenaggio, un ago viene inserito nell’addome per drenare un ascesso di pus
  • Intervento chirurgico per drenare un ascesso di pus, riparare una fistola o rimuovere segmenti infetti del colon
  • Chirurgia per diverticolite

Se si verificano più episodi di diverticolite che non possono essere gestiti efficacemente con cambiamenti nella dieta e farmaci, il medico potrebbe raccomandare un intervento chirurgico. La chirurgia può anche essere utilizzata per trattare le complicanze della malattia.

Ci sono due tipi principali di chirurgia usati per trattare la diverticolite. Entrambe le procedure possono essere eseguite come chirurgia a cielo aperto o chirurgia laparoscopica.

  • Resezione intestinale con anastomosi. Durante una resezione intestinale con anastomosi, un chirurgo rimuove i segmenti infetti del colon e ricollega i segmenti sani l’uno all’altro.
  • Resezione intestinale con colostomia. In una resezione intestinale con colostomia, il chirurgo rimuove le sezioni infette del colon e attacca l’estremità della sezione sana a un’apertura nell’addome, nota come stomia.

Dieta e diverticolite

Gli esperti non sono ancora sicuri del ruolo che la dieta svolge nella diverticolite. Non ci sono cibi particolari da evitare, ma potresti scoprire che alcuni alimenti migliorano o peggiorano le tue condizioni.

Durante un attacco acuto, il medico potrebbe incoraggiarti a ridurre l’assunzione di fibre per un po’. Potrebbero consigliarti di evitare del tutto i cibi solidi e di attenerti a una dieta liquida per alcuni giorni. Questo può dare al tuo sistema digestivo la possibilità di “riposare”.

Man mano che i sintomi migliorano, il medico potrebbe incoraggiarti a mangiare più cibi ricchi di fibre. Alcuni studi hanno collegato le diete ricche di fibre alla riduzione del rischio di diverticolite, ma non sono ancora sicuri del ruolo che la fibra dovrebbe svolgere.

Il medico potrebbe anche incoraggiarti a limitare il consumo di carne rossa, latticini ad alto contenuto di grassi e prodotti a base di cereali raffinati.

Un ampio studio ha scoperto che seguendo una dieta ricca di questi alimenti, le persone hanno maggiori probabilità di sviluppare diverticolite rispetto a quelle che seguono una dieta ricca di frutta, verdura e cereali integrali.

Rimedi casalinghi per la diverticolite

I rimedi casalinghi consistono principalmente nell’apportare cambiamenti nella dieta, ma ci sono alcune altre opzioni che possono essere utili per i sintomi e la salute dell’apparato digerente.

Alcuni studi hanno scoperto che alcuni ceppi di probiotici potrebbero aiutare ad alleviare o prevenire i sintomi. Sono però necessarie ulteriori ricerche per valutare i potenziali benefici e rischi dell’uso dei probiotici per il trattamento di questa malattia.

Alcune erbe o integratori potrebbero anche avere benefici per la salute dell’apparato digerente. Tuttavia, attualmente ci sono poche ricerche per supportare l’uso di rimedi erboristici per la diverticolite.

Articoli più letti