Coronavirus: una nuova variante potrebbe essere la più pericolosa fino ad oggi

Una nuova variante del coronavirus, che è stata identificata per la prima volta in un paziente in Botswana ha preoccupato gli scienziati poiché ha il doppio del numero di mutazioni osservate sulla variante Delta

1654

Una nuova variante del coronavirus, che è stata identificata per la prima volta in un paziente in Botswana sta preoccupando gli scienziati poiché ha il doppio del numero di mutazioni osservate sulla variante Delta, secondo quanto riferisce NPR. La notizia arriva poco dopo che le infezioni sono aumentate in paesi europei come Austria e Germania, anche dopo aver vaccinato oltre il 60% della loro popolazione. Finora, il picco di casi non è stato collegato a questa nuova variante. 

I virus subiscono rapidi cambiamenti nel loro corredo genetico mentre si riproducono all’interno della cellula ospite. Questi cambiamenti aiutano il virus a diventare più infettivo o a eludere il sistema immunitario dell’ospite. Durante l’estate, la variante Delta che aveva 11-15 mutazioni nella sua proteina spike è diventata l’infezione dominante in tutto il mondo.

I vaccinati potrebbero non essere protetti contro la nuova variante

Gli scienziati sono più preoccupati che mai perché la nuova variante, denominata B1.1.529, ha 32 mutazioni nella sua proteina spike che potrebbero alterare significativamente la struttura del virus. Poiché i vaccini sono stati progettati attorno alla struttura originale della proteina spike, anche i vaccinati potrebbero non essere protetti contro la nuova variante, ha riferito Business Insider. I dettagli sul fatto che la nuova variante sia più infettiva o causi infezioni più gravi sono ancora sconosciuti.

Finora sono stati segnalati 82 casi, incluso il primo rilevamento in Botswana l’11 novembre. Dal primo paziente, 77 casi sono stati segnalati nel vicino Sudafrica e un altro rapporto proveniente da Hong Kong in un individuo che aveva viaggiato in Sud Africa. Eric Feigl-Ding della Federation of American Scientists ha twittato questo sul caso di Hong Kong in un thread sulla nuova variante. 

Come misura precauzionale, il Regno Unito, seguito dall’Italia e poi dal resto d’Europa, ha già inserito sei paesi dell’Africa meridionale nella sua “lista rossa” e ha cancellato i voli da e per la regione, ha riferito NPR

---L'articolo continua dopo la pubblicità---

Sulla base dei dati preliminari, John Burn-Murdoch del Financial Times ha twittato che sebbene il numero totale di casi causati dalla nuova variante sia al momento piuttosto basso, la variante si sta diffondendo rapidamente in Sud Africa, superando anche la variante Delta

Il gruppo consultivo tecnico sull’evoluzione del virus SARS-CoV-2 (TAG-VE) dell’Organizzazione mondiale della sanità si riunirà oggi per discutere la variante e suggerire misure appropriate.