Un team di astronomi ha scoperto l’esatta posizione del baricentro del nostro Sistema Solare

Un team internazionale è riuscito a calcolare l'esatto baricentro del nostro Sistema Solare.

0
13294
Indice

Un team internazionale di astronomi è riuscito a calcolare con molta precisione che il centro gravitazionale del nostro sistema solare non si trova perfettamente in mezzo al Sole, bensì un po’ più distante dalla sua superficie, appena poco fuori da esso.
Il team di astronomi ha dichiarato che non è stato molto semplice trovarlo, visto che ogni corpo celeste che è presente nel nostro sistema solare, a partire da Giove, è dotato di una gravità che esercita la sua influenza sulla stella, riuscendo così a farla muovere un po’.
È quanto emerge dallo studio pubblicato sulla rivista The Astrophysical Journal dagli astronomi dell’Università Vanderbilt americana, coordinati da Stephen Taylor,  del Jet Propulsion Laboratory (Jpl) Nasa presso il California Institute of Technology (Caltech), coordinati da Michele Vallisneri.
Il team di astronomi ha utilizzato un software, progettato appositamente per la ricerca, che è stato in grado di trovare la posizione del baricentro del nostro sistema solare in un raggio di circa 100 metri. Il risultato ottenuto dal team potrebbe migliorare notevolmente le misurazioni delle onde gravitazionali. Lo studio è strettamente correlato con le pulsar, ossia le stelle morte, che sono in grado di ruotare estremamente veloci, lanciando così dei fasci di radiazioni elettromagnetiche dai loro poli.
I raggi, se sono orientati correttamente, oltrepassano la Terra come un faro cosmico molto veloce, creando così un segnale estremamente regolare. Diversi osservatori negli ultimi anni, tra cui è presente il North American Nanohertz Observatory for Gravitational Waves (NANOGrav), hanno utilizzato questi raggi per riuscire a trovare le onde gravitazionali a bassa frequenza, visto che questi ultimi sono in grado di causare diversi disturbi all’interno di un’intera gamma di pulsar.
Gli errori di calcolo della posizione del pianeta Terra, sempre in relazione al baricentro del nostro sistema solare, possono influenzare le misurazioni delle pulsar, che a loro volta creano delle interferenze nella ricerca delle onde gravitazionali a bassa frequenza. Per questo motivo il team di astronomi ha ritenuto fondamentale avere una posizione precisa del baricentro del sistema Solare.
Il software BayesEphem creato dal team di astronomi ha permesso un calcolo preciso della nuova posizione del baricentro del sistema Solare, consentendo così in futuro la possibilità di rilevare, in modo molto più accurato, le onde gravitazionali a bassa frequenza. Il team di astronomi terminano dichiarando che: “Riuscire a trovare le onde gravitazionali con questo metodo, oltre ad ulteriori esperimenti, ci consente di ottenere una visione più olistica di tutti i diversi tipi di buchi neri presenti nell’universo”.

2