12 C
Rome
sabato, Dicembre 3, 2022
HomeAlimentazione e SaluteEtanolo per curare il cancro

Etanolo per curare il cancro

Data:

Prepping

Illuminazione domestica di emergenza

Diamo un'occhiata ad alcune semplici opzioni di illuminazione di...

Usi di sopravvivenza per l’olio da cucina

L'olio da cucina potrebbe non essere un elemento che...

Kit di sopravvivenza urbana: gli strumenti critici da avere

Vivi in ​​una città e sei preoccupato per la...

Come tirare con una fionda con la massima precisione

In molte nazioni non è facile poter ottenere il...

Bug in o out, i tempi di risposta contano

Pensiamoci, quasi tutti abbiamo ben classificati INCH, BOB o...

Che l’etanolo avesse effetti micidiali sulle cellule cancerose già si sapeva ma la sua estrema tossicità anche sui tessuti sani ne ha limitato l’uso solo ad alcuni tipi di tumore come, ad esempio, quello del fegato, lasciando l’opzione chirurgica come scelta d’elezione nel trattamento di tumori.

Ora, secondo quanto riporta “Nature“, un gruppo team di ricercatori, Robert Morhard e collaboratori, è riuscito a realizzare un gel mescolando una soluzione di etanolo con una sostanza denominata etilcellulosa ottenendo l’effetto di evitare le dispersioni di etanolo nei tessuti circostanti al tumore.

---L'articolo continua dopo la pubblicità---

A questo punto, le iniezioni di questa sostanza possono essere considerate mirate esclusivamente al tessuto tumorale e la terapia è stata sperimentata su un gruppo di otto criceti cui era stato inoculato un tumore della guancia.

Secondo il rapporto presentato la terapia ha registrato uno straordinario tasso del 100% di guarigioni.

Certo, siamo ancora ai primi trial sperimentali ma i risultati sono incoraggianti. La terapia con gel di etanolo dovrà essere sperimentata su campioni più ampi a vari stadi di malattia e poi testata su esseri umani ma potrebbe non essere lontanissimo il giorno in cui determinati tumori potranno essere curati con una economica e sicura inoculazione di etanolo invece che con una costosa operazione dagli esiti incerti.

Articoli più letti