Dopo Giove, Ecco Saturno nel punto di massima vicinanza alla Terra

In questi giorni, nuvole permettendo, sarà possibile vedere il Saturno ed i suoi anelli con un buon binocolo

0
766
Indice

Dalla notte scorsa, il pianeta con gli anelli è in opposizione alla Terra, cioè nel suo punto più vicino a noi e, nuvole permettendo, sarà possibile osservarlo anche con u semplice binocolo con buone possibilità di vederne gli anelli.

Ovviamente, Saturno si vedrà meglio attraverso l’oculare di un telescopio, ma quelli di noi che sono meno equipaggiati possono comunque godersi lo spettacolo.

Che Saturno è “in opposizione“, significa che si trova nel punto della sua orbita che si avvicina di più alla Terra. L’opposizione avviene quando la Terra è esattamente in linea tra il sole e un altro pianeta.
La distanza di Saturno dalla Terra ora è di circa 1.500.000 milioni di chilometri.

L’ora migliore per guardarlo è intorno alla mezzanotte, quando sarà maggiormente luminoso in cielo. Con un telescopio, ma anche con un buon binocolo, sarà possibile distinguere i famosi anelli di Saturno, composti di roccia, polvere e particelle di ghiaccio.

Guardando con attenzione sarà possibile anche distinguere Titano, la luna più grande di Saturno.



Purtroppo, il tempo non sarà favorevolissimo e, stanotte, il cielo dovrebbe essere sgombro da nubi soprattutto sulla costa tirrenica, sulla Sicilia e sulla Sardegna. In ogni caso, il “Signore degli Anelli” si potrà ancora vedere molto bene per tutto il mese di luglio.

Per individuare Saturno in cielo, basta guardare verso sud-est al tramonto e seguirlo attraverso il cielo verso sud-ovest, dove tramonterà poco prima dell’alba.

2