Breaking News: primi due casi in Italia di nuovo coronavirus – Live update

Si tratta di due cittadini cinesi in visita a Roma per turismo, lo ha annunciato il presidente Conte in conferenza stampa con il ministro della sanità Speranza

0
642
Indice

Sono stati confermati due casi di nuovo coronavirus a Roma. Lo ha annunciato in presidente del consiglio Conte in conferenza stampa congiunta con il ministro della sanità Speranza.
Conte ha chiarito che si tratta di due cittadini cinesi a Roma per turismo, trattenuti in osservazione allo Spallanzani da ieri ed oggi confermati come casi di nuovo Coronavirus.
Secondo quanto riportato nella conferenza stampa, i due la stanza d’albergo dei due turisti cinesi è stata sigillata mentre sono in corso indagini per accertare eventuali contatti dei due turisti durante il loro soggiorno.
I due cinesi erano in Italia da dieci giorni, arrivati a Milano sono poi giunti a Roma. Al momento non è chiaro se abbiano visitato altre località.
Il premier ha annunciato anche che il traffico aereo da e per la Cina è stato chiuso.
La stanza dove i due soggiornavano nell’Hotel Palatino in via Cavour è stata sigillata. Ora si trovano ricoverati allo Spallanzani.
A quanto pare, inoltre, un pullman con a bordo turisti cinesi arrivati in Italia con lo stesso tour operator della coppia e diretto allo stesso albergo è stato scortato dalla polizia fino all’ospedale Spallanzani per controlli e misure preventive.
Ulteriori misure di prevenzione potrebbero essere applicate nei confronti delle persone con cui potrebbe essere entrata in contatto la coppia. “Siamo vigili e molto attenti: non ci siamo fatti trovare impreparati“, ha spiegato il premier. “Lo Spallanzani è la Bibbia in questo settore. Non c’è nessun motivo di creare panico e allarme sociale – ha spiegato Conte – domani mattina ho convocato un consiglio dei ministri. Adotteremo altre misure in modo da mettere in campo tutte le strutture competente, ivi compresa la protezione civile”.
Per gli italiani provenienti da Wuhan che stanno per essere rimpatriati, quarantena in una caserma situata all’interno della “città militare” della Cecchignola, alla periferia sud di Roma.

2