Box office, Capodanno col botto per Siani e Miyazaki

0
18
Indice

(Adnkronos) – Inizia bene il 2024 per le sale cinematografiche italiane. Ieri, lunedì 1 gennaio 2024, il botteghino ha fatto registrare un incasso complessivo di oltre cinque milioni di euro, un +26% rispetto al bottino di Capodanno dello scorso anno (sotto i quattro milioni di euro, di cui poco meno della metà racimolati da Avatar – La via dell’acqua, come fa notare il sito specializzato cinematografo.it). Positivi i debutti di Alessandro Siani e Hayao Miyazaki: Succede anche nelle migliori famiglie e Il ragazzo e l’airone si sono piazzati rispettivamente al primo (942.401 euro, con la migliore media copia: 2.561 euro ) e al secondo posto della top ten (837.278 euro e una media di 2.399). Si consolidano i risultati in Italia di Wish e Wonka: l’animazione della Disney – ieri terza in top ten con 596.321 euro – viaggia verso i 6milioni di euro di incasso complessivo, mentre lo spin-off de La fabbrica di cioccolato con il suo quarto incasso di giornata (594.762 euro) ha superato abbondantemente i dieci milioni di euro totali in Italia. Siani a parte, luci e ombre per le altre commedie italiane delle feste: Come può uno scoglio di Pio e Amedeo ieri è stato il quinto incasso in top ten con 548.962 euro (terza media copia: 1.596 euro), salendo a quasi 1 milione 800mila euro complessivi: l’obiettivo di superare i 3 milioni di euro del loro precedente Belli ciao pare dunque alla portata. Lo stesso non dicasi per Ficarra e Picone, andati ben al di sotto le aspettative con Santocielo (ieri ottavo con 247.630 euro): il film si avvicina faticosamente ai cinque milioni di euro d’incasso complessivi, praticamente un terzo di quanto aveva fatto Il primo Natale, il loro precedente lavoro. Problemi che sicuramente non toccano Paola Cortellesi, non solo perché non aveva termini di paragone e asticelle da superare ma perché il suo film d’esordio, C’è ancora domani, a dieci settimane dall’uscita continua a stazionare in top ten (ieri settimo con 324.904 euro e la quarta media copia) e a bruciare ogni record: il film ad oggi ha superato i 33 milioni di euro d’incasso. Completano il quadro Aquaman e il regno perduto (sesto con 349.097 euro), prossimo ai 4 milioni di euro d’incasso; One Life (nono con 155.301 euro, totale 1.190.128); Ferrari (decimo con 130.278 euro, totale oltre i 3 milion di euro). —spettacoliwebinfo@adnkronos.com (Web Info)

2