14 C
Rome
mercoledì, Novembre 30, 2022
HomeFisica/Astronomia/astrofisicaPrime scoperte del gigantesco radiotelescopio FAST

Prime scoperte del gigantesco radiotelescopio FAST

Data:

Prepping

Illuminazione domestica di emergenza

Diamo un'occhiata ad alcune semplici opzioni di illuminazione di...

Usi di sopravvivenza per l’olio da cucina

L'olio da cucina potrebbe non essere un elemento che...

Kit di sopravvivenza urbana: gli strumenti critici da avere

Vivi in ​​una città e sei preoccupato per la...

Come tirare con una fionda con la massima precisione

In molte nazioni non è facile poter ottenere il...

Bug in o out, i tempi di risposta contano

Pensiamoci, quasi tutti abbiamo ben classificati INCH, BOB o...

Ricordate il nuovo gigantesco radiotelescopio cinese, il Five-hundred-meter Aperture Spherical Radio Telescope (FAST)? Dal settembre 2016 è al lavoro e ha già effettuato alcune scoperte: pulsars.

Secondo il China Daily , il telescopio ha individuato decine di candidate pulsar, alcune delle quali sono state confermate dal radio telescopio Parkes in Australia.

---L'articolo continua dopo la pubblicità---

Le pulsars sono stelle di neutroni dotate di una rapidissima rotazione, un secondo o meno per ogni rotazione, che producono notevoli lampi di radiazioni.

“È davvero incoraggiante aver raggiunto tali risultati in un solo anno”, ha dichiarato Peng Bo, vice direttore del FAST, al China Daily.

Delle pulsar scoperte, una, chiamata J1859-01, si trova a 16.000 anni luce da noi e ruota una volta ogni 1.83 secondi. Un’altra, J1931-01, si trova a 4.100 anni luce e ruota una volta ogni 0,59 secondi.

FAST è il più grande radiotelescopio ad antenna singola del mondo, con una superficie di ascolto che si estende per 500 metri con una potenza maggiore di quella del radiotelescopio di Arecibo a Puerto Rico. È posizionato in una vasta depressione carsica nella provincia del Guizhou della Cina sud-occidentale.

Il telescopio viene utilizzato per studiare l’origine e l’evoluzione dell’universo e ha già trovato alcuni segnali interessantii. Adesso è il primo telescopio cinese a rilevare pulsars e potrebbe diventare il primo radiotelescopio a scoprire una pulsar al di fuori della nostra galassia.

---L'articolo continua dopo la pubblicità---
Una pulsar è una stella di neutroni a rotazione rapida. NASA

Conosciamo circa 2.700 pulsars nella Via Lattea fino ad oggi, la prima delle quali fu scoperta nel 1967. FAST dovrebbe raddoppiare quel numero e potrebbe anche aiutare nello studio delle onde gravitazionali.

Il radiotelescopio FAST viene utilizzato anche per la ricerca di segnali extraterrestri.

Nel programma dei ricercatori impegnati nell’uso di FAST è previsto anche che, a breve, inizierà una ricerca di molecole interstellari e una ricerca su larga scala dell’idrogeno neutro nell’universo.

Articoli più letti