Israel Aerospace fornirà all’ESA un lander lunare per la missione del 2025

724

Israel Aerospace Industries (IAI) parteciperà, in collaborazione con la principale società spaziale tedesca OHB System AG, alle missioni dell’Agenzia Spaziale Europea destinate a raggiungere la Luna. L’annuncio ufficiale è stato comunicato nella giornata di ieri.

In base all’accordo firmato alla conferenza internazionale di Ilan Ramon a Tel Aviv, IAI fornirà un lander lunare basato sul lander Beresheet costruita in collaborazione con SpaceIL, che verrà lanciata il prossimo mese con un razzo Falcon 9 di SpaceX da Cape Canaveral, in Florida.
OHB, l’appaltatore principale, gestirà le operazioni in collaborazione con l’ESA e gli sviluppatori della strumentazione.

Il progetto dell’ESA ha come scopo quello di mostrare, entro il 2025, che la produzione di acqua o ossigeno sulla luna è fattibile. Queste tecnologie sono necessarie per l’insediamento umano a lungo termine lontano dalla Terra.

IAI è orgogliosa di collaborare con una società satellitare globale di primo piano e di collaborare con le agenzie spaziali tedesche ed europea“, ha affermato il CEO di IAI, Nimrod Sheffer. “Siamo orgogliosi di continuare a guidare l’industria spaziale israeliana verso nuove vette e non vediamo l’ora di lanciare Beresheet nello spazio e il suo viaggio verso la luna il prossimo mese.

Il direttore generale dell’ESA, Prof. Johann-Dietrich Wörner, ha accolto favorevolmente la partnership, descrivendolo come un “ulteriore trampolino verso il villaggio lunare“.

---L'articolo continua dopo la pubblicità---